Cultura, tradizioni ed enogastronomia a Udine. Vivi l'esperienza Friuli DOC per conoscere il territorio e le sue eccellenze. Udine 8-11 settembre 2016

ECCO IL PIANO PER LA SICUREZZA A FRIULI DOC 2017

 

Filtri di protezione a ridosso delle aree pedonali, presidio da parte di personale specializzato dei varchi di ingresso alla manifestazione, utilizzo di contenitori di vetro esclusivamente all'interno degli stand. Sono questi, in sintesi, gli elementi principali del piano per la sicurezza concordato il 31 agosto, nel corso di un incontro in Prefettura del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza. 

Il piano per la sicurezza di Friuli Doc 2017 individua 13 punti di accesso pedonale alla manifestazione, che saranno presidiati da personale cosiddetto "decretato" (steward in possesso dei requisiti necessari): via Poscolle, via Battisti, Galleria Astra, Galleria Bardelli, Galleria Vitrum, via Valvason, corte Sarpi, via Gemona, via Portanuova, Castello, via Manin, via Vittorio Veneto, via Savorgnana, parcheggio Venerio. Gli operatori in servizio, coadiuvati dalla polizia locale, dalle altre forze dell'ordine e dai volontari della protezione civile, vigileranno anche sugli ingressi secondari, facendo confluire il pubblico nei 13 varchi ufficiali.

Saranno comunque garantiti, in determinati orari (dalle 17 all'una del mattino il giovedì, dalle 10 alle 2 venerdì e sabato, dalle 10 alle 23 la domenica) e attraverso appositi varchi carrabili (via Battisti, via Poscolle, via Valvason, via Gemona, via Portanuova, via Manin, via Vittorio Veneto, via Savorgnana), gli ingressi di mezzi per gli approvvigionamenti, per i residenti, nonché naturalmente per i mezzi di soccorso. Come già è accaduto per altri eventi analoghi, inoltre, le aree pedonali saranno adeguatamente protette con barriere formate dai cosiddetti "new jersey".

Il modello di sicurezza concordato da Comune, Prefettura e Questura prevede poi che i bicchieri di vetro possano continuare a essere utilizzati, ma solo all'interno degli spazi dell'operatore che ha somministrato il prodotto. Non si potrà quindi girare tra gli stand con il bicchiere di vetro in mano, bisognerà consumare le bevande all'interno dell'area in cui è stata effettuata la mescita. Agli operatori verrà richiesto di sorvegliare l'area a loro affidata, raccogliere i bicchieri tramite personale dedicato e richiedere la cauzione per i bicchieri di vetro. Sarà vietata, invece, la vendita di bottiglie in vetro.

NOTE! This site uses cookies and similar technologies. If you not change browser settings, you agree to it. Learn more.

#FriuliDoc25