Cultura, tradizioni ed enogastronomia a Udine. Vivi l'esperienza Friuli DOC per conoscere il territorio e le sue eccellenze. Udine 8-11 settembre 2016

Il Risotto allo Sclopit

Sclopit è il termine friulano utilizzato per indicare la Silene (Silene Inflata). E’ probabile che molti si ricordino di un passatempo d’infanzia, quando, passeggiando nei campi, la caratteristica infiorescenza matura della silene, tondeggiante e rigonfia, veniva fatta scoppiare sulla fronte o sulla guancia, producendo il caratteristico rumore dal quale deriva, appunto, la parola friulana sclopit. In cucina è conosciutissimo il risotto preparato con questa erba primaverile, ma lo sclopit rientra anche nella composizione di altri piatti della tradizione: ravioli ripieni, frittate, torte salate, sono soltanto alcune delle leccornie a base di Silene che si possono assaggiare in questa stagione in Friuli.

Tritare finemente la cipolla e farla stufare a fuoco lento con due cucchiai di olio extra vergine e un paio di cucchiai di acqua calda.

Mondare e lavare lo sclopit. Aggiungerlo nella casseruola con le cipolle e farlo insaporire a fuoco dolce per una decina di minuti, aggiungendo poca acqua calda, se necessario.

In una casseruola leggermente unta con olio extra vergine far tostare il riso per un paio di minuti rimestando continuamente con un cucchiaio di legno. Quando i chicchi saranno caldi, sfumare con il vino bianco. Lasciar evaporare l’alcool del vino per alcuni minuti, poi, abbassare la fiamma e aggiungere un mestolo di brodo vegetale bollente. Proseguire la cottura del risotto aggiungendo un mestolo di brodo dopo l’atro. Dopo circa 10-12 minuti, unire le cipolle e lo sclopit e portare a termine la cottura.

Quando il risotto è al dente, spegnere il fuoco e procedere alla mantecatura: aggiungere 40 g di olio extra vergine (o se preferite burro), mescolando con cura. Coprire con un coperchio e lasciar riposare per un paio di minuti. Appena prima di servire aggiungere un paio di cucchiai di Parmigiano grattugiato (oppure Montasio invecchiato grattugiato), mescolare, aggiustare se necessario di sale e servire senza attendere. In questa ricetta l’aggiunta del formaggio alla fine è facoltativa.

Ricetta tratta da Bontât magazine, il primo e - magazine culinario del Friuli Venezia Giulia da sfogliare online su http://issuu.com/bontatmagazine
Vota questo articolo
(1 Vota)

Ingredienti per 4 persone

  • 50 g di Sclopit (Silene Inflata)
  • 320 g di riso Carnaroli o Vialone Nano
  • 1 L di brodo vegetale
  • 1 piccola cipolla
  • 125 ml di vino bianco
  • 2 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato (facoltativo)
  • Olio extra vergine d’oliva
  • Sale

Regione FVG Turismo FVG Turismo FVG Camera Commercio Udine Confartigianato Udine Università degli studi di Udine Logo confcommercio Logo CNA Comune di Udine

Questo sito si avvale di cookie tecnici, di cookie analitici e di altri cookie, anche di terze parti, necessari per il funzionamento, per interagire con social network e per usufruire di servizi offerti dal sito. Chiudendo questo banner o accedendo a un'altra pagina del sito acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Leggi la nostra Informativa estesa per saperne di più.

#FriuliDoc23